UN PERICOLO INVISIBILE

La radioattività è essenzialmente un fenomeno naturale anche se le conseguenze della civilizzazione e connessa radioattività artificiale sono sempre più importanti.

Appartengono alle radiazioni ionizzanti le radiazioni alfa, beta e gamma.

L’effetto nocivo delle radiazioni sulla salute sono oramai un dato di fatto incontestabile. Gli effetti biologici della radioattività sono presenti anche a piccole dosi e soprattutto se il tempo di esposizione è lungo.

Le radiazioni non si possono purtroppo vedere, sentire e non hanno odore.

RADON

Il Radon è un gas radioattivo nobile naturale che si propaga dal terreno in seguito al decadimento dell’Uranio.

Il gas si concentra nel suolo sotto la casa e penetra nelle cantine e abitazioni attraverso i muri e i punti deboli (crepe, canalette elettriche, tubazioni, condotti di ventilazione, camini, ecc.).

La concentrazione di Radon viene misurata in Becquerel per metro cubo (Bq/m³).

All’aria aperta si rilevano in media concentrazioni di Radon inferiori a 10 Bq/m³, nelle abitazioni si possono riscontrare valori fino a 500 Bq/m³ e raramente anche fino a 1000 Bq/m³. L’OMS ha stabilito 100 Bq/m³ come valore di riferimento; in EU ogni stato ha fissato i propri valori e regolamenti. Le linee guida dei tecnici della Bioedilizia hanno stabilito nel 2015 che un valore superiore a 200 Bq/m³ è da considerarsi come “estrema anomalia”.

PERICOLOSO PER LA SALUTE

Il gas Radon arriva con il respiro direttamente nei polmoni. Dopo il fumo, il gas radioattivo Radon è la seconda causa di morte per tumore ai polmoni.

MISURAZIONI

DOSIMETRI

Il metodo più semplice per misurare la concentrazione di Radon è l’utilizzo di dosimetri passivi.

Offriamo varie soluzioni di dosimetri certificati per ogni vostra esigenza (p.e. test rapido di tre giorni, test di tre mesi durante il periodo invernale dal 1. Ottobre al 30. di aprile, test per la stima del rischio di radon di un terreno da edificare).

CORENTIUM PRO ARITHINGS

Vi permettiamo di effettuare una misurazione con il metodo di campionamento della Spettrometria alfa in camera di diffusione passiva che utilizza 4 fotodiodi al silicio in 4 camere distinte.

Corentium Pro effettua un campionamento dell'aria tramite una camera a diffusione passiva, usando la spettrometria alfa per calcolare con precisione il livello di radon. Il radon viene rilevato utilizzando fotodiodi al silicio per calcolare e misurare l'energia delle particelle alfa risultanti dalla catena di decadimento del gas radon. Lo strumento è tarato in base a strumenti di riferimento in laboratori accreditati ed è certificato AARST-NRPP ed NRSB.

La deviazione standard dal livello di riferimento di radon è inferiore al 7% + 5 Bq/m3 dopo 24 ore e inferiore al 5% + 2 Bq/m3 dopo 7 giorni.

Esempio di misurazione:

RADIOATTIVITÁ DEI MATERIALI EDILI / OGGETTI / ARREDAMENTI

Nelle costruzioni possono essere utilizzati inconsapevolmente materiali radioattivi come ad esempio mattoni, ghiaia, sabbia calcestruzzo und pietre.

Bisogna fare anche attenzione alla potenziale radioattività di oggetti e arredamenti (p.e. vecchi orologi con numeri fosforescenti, vecchie stufe colorate e laccate, opere d’arte, porcellane, minerali per collezionisti, ecc…).

Noi disponiamo di un contatore Geiger. L´apparecchio „Gamma-Scout Geiger Counter“può rilevare la radiazione di fondo come anche le radiazioni provocate da materiale contaminato.